Il ciclo della seconda guerra mondiale

sub_h1b.jpg (4999 byte)sub_h3.jpg (4864 byte)sub_h4.jpg (4809 byte)sub_h5.jpg (5085 byte)
La pagina d'ingressoLa trama e la storia reale
I personaggi del romanzo
Notizie sui 4 libri
Harry Turtledove
La morfologia dei rettili

 

Harry Turtledove

Harry Norman Turtledove è nato a Los Angeles, California, il 14 giugno 1949. Inizialmente ha tentato di intraprendere il corso di studi in ingegneria elettrica a Caltech, dove fu respinto, poi frequentò l'UCLA dove ottenne la laurea in storia bizantina nel 1977. Questo il titolo della sua tesi: "L'immediato successore di Giustiniano: studio sul problema persiano e sulla continuità e cambiamento negli affari interni del tardo romano impero durante il regno di Giustiniano II e Costantino II (A.D. 565-582)".

Nel 1979 Turtledove ha pubblicato i suoi primi 2 romanzi: Wereblood e Werenight, sotto lo pseudonimo di Eric G. Iverson.
Più tardi Turtledove ha spiegato che lo pseudonimo fu un'imposizione dell'editore della Belmont Towers che riteneva che il pubblico non avrebbe mai creduto che il vero nome dell'autore potesse essere Turtledove. (In inglese significa TartarugaColomba).
Continuò a usare il nome Iverson fino al 1985, quando pubblicò Herbig-Haro e And so to bed con il suo vero nome.

Durante la fine degli anni '70 e per i primi anni '80, Turtledove ha lavorato come scrittore tecnico per il Los Angeles Office of Education. Nel 1991 ha lasciato il LAOE e ha iniziato a scrivere a tempo pieno. Dal 1986-1987 ha iniziato a fare il tesoriere per il Science Fiction Writers of America.

E' sposato alla scrittrice di thriller Laura Frankos. Hanno tre figlie: Alison, Rachel e Rebecca. Suo cognato Steven Frankos è uno scrittore di fantasy. Turtledove ha vinto l'Homer Award per un racconto nel 1990, Designated Hitter, il John Esthen Cook Award per la Southern Fiction nel 1993 con Guns of the South, il premio Hugo con un romanzo nel 1994, Down in the Bottomlands. "Must and Shall" fu candidato nel 1996 al premio Hugo come miglior romanzo, al premio Nebula nel 1996 come miglior romanzo e ha ricevuto una menzione d'onore nel 1995 al Sidewise Award for Alternate History. The Two Georges ha inoltre ricevuto una menzione d'onore nel 1995 al Sidewise Award for Alternate History. Il ciclo della Seconda Guerra Mondiale ha ricevuto il Sidewise Award for Alternate History Honorable Mention nel 1996. Sebbene Guns of the South sia stato opzionato per un film dalla Donna Dubrow Productions, l'opzione venne fatta estinguere. Il 1 agosto 1998 Turtledove venne nominato Colonnello Onorario del Kentucky mentre era ospite d'onore al Rivercon Louisville, KY.

E nel nostro (bel)paese ?

  • La legione perduta (The Misplaced Legion), Fantacollana 85, Editrice Nord, Milano 1989.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "Il terrore e la fede" ("The Last Article"), in Millemondiestate 1989, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1989.  Tradotto da Claudia Verpelli.
  • L’impero dei misteri (Agent of Byzantium), Guerrieri Stellari 2, Alberto Peruzzo Editore, Sesto San Giovanni 1989.  Tradotto da Paola Moraghi.
  • "Il piagnucolone" ("Crybaby"), Horror Story 2, Garden Editoriale, Milano 1989.  Tradotto da Alda Carrer.
  • Un imperatore per la legione (An Emperor for the Legion), Fantacollana 88, Editrice Nord, Milano 1989.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • La legione di Videssos (The Legion of Videssos), Fantacollana 94, Editrice Nord, Milano 1990.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Le daghe della Legione (Swords of the Legion), Fantacollana 94, Editrice Nord, Milano 1990.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "La caduta di Trantor" ("Trantor Falls"), in Gli amici di Fondazione (Foundation’s Friends), Sheila Finch ed., Fantascienza 2, Sperling & Kupfer, Milano 1990.  Tradotto da Grazia Gatti e Tullio Dobner.
  • "L’isola degli dèi" ("Island of Gods"), Urania 1186, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1992.  Tradotto da Giuliano Acunzoli.
  • "Il bisonte verde" ("The Green Buffalo"), in Dinosauri (The Ultimate Dinosaur), Byron Preiss, Robert Silverberg eds., Edizioni del Giallo, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1992.  Tradotto da Piero Anselmi, illustrazioni di Philip Hood.
  • L’ascesa di Krispos (Krispos Rising), Fantacollana 114, Editrice Nord, Milano 1992.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "Partenze" ("Departures"), Isaac Asimov Science Fiction Magazine 2, Telemaco, Bologna 1993.  Tradotto da Roberto Di Meglio, illustrato da Otto Gabos.
  • "L’anatra da richiamo" ("The Decoy Duck"), in Sulle orme del Re (After the King, Stories in Honor of J.R.R. Tolkien), Martin H. Greenberg ed., IperFICTION, Interno Giallo/Mondadori, Milano 1993. Tradotto da Marco Pinna.
  • "Vivere con gli Haldol" ("Vermin"), in Millemondinverno 1993, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1993.  Tradotto da Daniela Rossi.
  • "L’ultimo imperativo" ("The Last Article"), in I mondi del possibile, Piergiorgio Nicolazzini ed., Grandi Opere Nord [23], Editrice Nord, Milano 1993.  Tradotto da Carla Della Casa.
  • Krispos di Videssos (Krispos of Videssos), Fantacollana 122, Editrice Nord, Milano 1993.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "Trenta pezzi" ("Thirty Pieces"), in Le fasi del caos (Isaac’s Universe Volume Two: Phases in Chaos), Isaac Asimov, Martin H. Greenberg eds., Urania 1220, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1993.   Tradotto da Piero Anselmi.
  • La legione perduta (The Misplaced Legion), Superbestseller 369, Sperling Paperback, Milano 1994. Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Un imperatore per la legione (An Emperor for the Legion), Superbestseller 414, Sperling Paperback, Milano 1995.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "L’elefante maltese" ("The Maltese Elephant"), Analog Fantascienza 5, Phoenix Enterprise Publishing Company, Bologna 1995.  Tradotto da Davide Cocchi, illustrated by H.G. Krauter.
  • La legione di Videssos (The Legion of Videssos), Superbestseller 465, Sperling Paperback, Milano 1995.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "L’anatra da richiamo" ("The Decoy Duck"), in Sulle orme del Re (After the King, Stories in Honor of J.R.R. Tolkien), Martin H. Greenberg ed., Urania Fantasy 79, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1995.  Tradotto da Marco Pinna.
  • Krispos l’imperatore (Krispos the Emperor), Fantacollana 135, Editrice Nord, Milano 1995.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "Laggiù nelle Terrefonde" ("Down in the Bottomlands"), in I Premi Hugo: 1991-1994, Piergiorgio Nicolazzini ed., Grandi Opere Nord [27], Editrice Nord, Milano 1995.  Tradotto da Enzo Verrengia.
  • Invasione anno zero (Worldwar: In the Balance), Narrativa Nord [57], Editrice Nord, Milano 1995.  Tradotto da Gianluigi Zuddas.
  • "Laggiù nelle Terrefonde" ("Down in the Bottomlands"), Analog Fantascienza 3, Phoenix Enterprise Publishing Company, Bologna 1995.  Tradotto da Enzo Verrengia, illustrated by N. Jainschigg.
  • Il libro dei poteri (Werenight), Fantacollana 137, Editrice Nord, Milano 1996.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Le daghe della Legione (Swords of the Legion), Superbestseller 507, Sperling Paperback, Milano 1996.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • L’impero dei misteri (Agent of Byzantium; author’s revised edition), Narrativa Nord [68], Editrice Nord, Milano 1996. Tradotto da Viviana Viviani.
  • La legione perduta (The Misplaced Legion), Narrativa Fantasy, Interface Press, Arese 1996. Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Un imperatore per la legione (An Emperor for the Legion), Narrativa Fantasy, Interface Press, Arese 1996. Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • La legione di Videssos (The Legion of Videssos), Narrativa Fantasy, Interface Press, Arese 1996.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Le daghe della Legione (Swords of the Legion), Narrativa Fantasy [6], Interface Press, Arese 1996.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Invasione: Fase seconda (Worldwar: Tilting the Balance), Narrativa Nord [72], Editrice Nord, Milano 1996.  Tradotto da Gianluigi Zuddas.
  • Il Trono Rubato (The Stolen Throne), Il Libro d’Oro [95], Fanucci Editore, Roma 1997.  Tradotto da Bernardo Cicchetti.
  • Invasione: Atto terzo (Worldwar: Upsetting the Balance), Narrativa Nord 79, Editrice Nord, Milano 1997.  Tradotto da Gianluigi Zuddas.
  • Invasione: Atto finale (Worldwar: Striking the Balance), Narrativa Nord 89, Editrice Nord, Milano 1997.  Tradotto da Gianluigi Zuddas.
  • La legione perduta (The Misplaced Legion), Narrativa Nord 90, Editrice Nord, Milano 1997.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Un imperatore per la legione (An Emperor for the Legion), Narrativa Nord 91, Editrice Nord, Milano 1997.  Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • L’ora della vendetta (Hammer and Anvil), Il Libro d’Oro [99], Fanucci Editore, Roma 1997.  Tradotto da Bernardo Cicchetti.
  • La legione di Videssos (The Legion of Videssos), Narrativa Nord 99, Editrice Nord, Milano 1998. Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • Le Mille Città (The Thousand Cities), Il Libro d’Oro della Fantascienza [100], Fanucci Editore, Roma 1998. Tradotto da Bernardo Cicchetti.
  • L’ascesa di Krispos (Krispos Rising), Narrativa Nord 103, Editrice Nord, Milano 1998.  Translated by Annarita Guarnieri.
  • Le daghe della Legione (Swords of the Legion), Narrativa Nord 105, Editrice Nord, Milano 1998. Tradotto da Annarita Guarnieri.
  • "L’ultimo articolo" ("The Last Article"), in I tempi che corrono; Millemondi 17, Bill Adler Jr. ed., Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1998. Tradotto da Marina Cecchinelli.
  • L'agente di Bisanzio (Agent of Byzantium), edizione originale Peruzzo editore, Milano 1998; edizione rivista dall'autore, Editrice Nord, Narrativa 68, Milano 1996.
  • Colonizzazione fase 1 (Colonization:  Second Contact), Il Libro d'Oro 104, Fanucci, Roma 1998. Tradotto da Carlo Boriello.

Un ringraziamento particolare a Stephen H. Silver per il materiale fornitomi per questa pagina.

 


Ritorno alla home page di Sm³P - Ritorno alla home page di Silvia
Introduzione - I personaggi - I 4 libri - La storia

smp@ipsnet.it